info@reasonproject.eu

Reason Project
React in the struggle against online hate speech

STRUMENTI

Formazione

Per aggiornamenti sulle formazioni di REASON clicca qui

Eventi

Per seguire gli eventi di REASON clicca qui

Osservatorio

Per dati e ricerche clicca qui
TUTTI GLI STRUMENTI

IL PROGETTO

Promuoviamo azioni per contrastare l’hate speech
La questione dell’hate speech è di grande attualità, anche tra i giovani, in ragione della diffusione di discorsi di incitamento all'odio nella comunicazione on line. Quali gli strumenti che possono essere messi in campo per individuare i casi di hate speech, quali i passi per diffondere la conoscenza e infine quali gli anticorpi per contrastarlo, sono le questioni centrali in cui si snoda il progetto.
Illustrazione di Giulia Clerici

ULTIME NEWS

Il settimo rapporto della Commissione europea sui discorsi d’odio

La Commissione europea ha pubblicato ieri i risultati della settima valutazione del Code of Conduct on Countering Illegal Hate Speech Online.

Il pregiudizio in un concetto, intervista a Federico Faloppa

Edito da Utet ad agosto 2022, “Sbiancare un etiope” è l’ultimo lavoro del linguista Federico Faloppa, docente presso l’Università di Reading in Gran Bretagna e coordinatore della Rete Nazionale per il Contrasto al discorso d’odio.

Antisemitismo e odio online. Caratteristiche e strumenti di contrasto

Si è svolto a Roma il 10 e l’11 novembre 2022, presso la sede della Rappresentanza Italiana della Commissione europea, un corso di formazione su “Antisemitismo e odio online. Caratteristiche e strumenti di contrasto”. L’incontro nasce nel quadro del progetto europeo “Reason – REAct in the Struggle against ONLine hate speech”, su iniziativa della Scuola Superiore della Magistratura e in collaborazione con l’Ufficio della Coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo presso la Presidenza del Consiglio,  e l’Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni razziali
1 2 3 7

Il settimo rapporto della Commissione europea sui discorsi d’odio

La Commissione europea ha pubblicato ieri i risultati della settima valutazione del Code of Conduct on Countering Illegal Hate Speech Online.
Leggi

Il pregiudizio in un concetto, intervista a Federico Faloppa

Edito da Utet ad agosto 2022, “Sbiancare un etiope” è l’ultimo lavoro del linguista Federico Faloppa, docente presso l’Università di Reading in Gran Bretagna e coordinatore della Rete Nazionale per il Contrasto al discorso d’odio.
Leggi

Antisemitismo e odio online. Caratteristiche e strumenti di contrasto

Si è svolto a Roma il 10 e l’11 novembre 2022, presso la sede della Rappresentanza Italiana della Commissione europea, un corso di formazione su “Antisemitismo e odio online. Caratteristiche e strumenti di contrasto”. L’incontro nasce nel quadro del progetto europeo “Reason – REAct in the Struggle against ONLine hate speech”, su iniziativa della Scuola Superiore della Magistratura e in collaborazione con l’Ufficio della Coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo presso la Presidenza del Consiglio,  e l’Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni razziali
Leggi

È online il corso "Contrastare l’odio online – REASON"

È disponibile il MOOC (Massive Open Online Course) “Contrastare l’odio online” realizzato nell’ambito del progetto “REASON” - REAct in the Struggle against ONline hate speech”.
Leggi

Presentato il primo rapporto dell'Osservatorio nazionale contro le discriminazioni nello sport

Giovedì 20 ottobre è stato presentato a Roma il rapporto pilota “Le discriminazioni nel mondo dello sport”, realizzato dall’Osservatorio Nazionale contro le discriminazioni nello sport, promosso da UNAR, Uisp e Lunaria. 
Leggi

Odio online: caratteristiche e strumenti di risposta

Si è svolto ieri, giovedì 13 ottobre, il convegno “Odio online. Caratteristiche e strumenti di risposta” organizzato all’Università Cattolica di Milano dal Centro di Ricerca sulle Relazioni Interculturali, in collaborazione con l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR), con l’Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori (Oscad) e con la Coordinatrice Nazionale per la lotta contro l’antisemitismo, Associazione Carta di Roma ed Istituto Ricerca Sociale (IRS).
Leggi

Università "hate free". Per una università più inclusiva e rispettosa della diversità

Martedì 27 settembre, dalle 15:00 alle 17:00, primo appuntamento del ciclo di Seminari di sociologia della devianza e criminologia applicata, organizzato dall’Università di Bologna e dalla Rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d’odio.
Leggi

Elezioni politiche 2022: cinque punti per una comunicazione politica e pubblica libera dai discorsi d’odio

I cinque punti per una comunicazione politica e pubblica libera dai discorsi d'odio della Rete Nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d'odio.
Leggi

Commissione Segre: la relazione conclusiva

Il 23 giugno 2022, presso la Sala Caduti di Nassirya del Senato, si è tenuta la conferenza stampa della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.
Leggi

18 giugno 2022: prima Giornata Internazionale contro l'hate speech

In risposta al crescente aumento di razzismo, intolleranza, misoginia, antisemitismo e odio anti-musulmano in tutto il mondo, le Nazioni Unite hanno deciso di promuovere la Giornata Internazionale contro i discorsi d’odio che, a partire da quest’anno, si celebrerà ogni 18 giugno.
Leggi

Digital Services Act

Può il Digital Services Act essere uno strumento per contrastare anche l’hate speech? È la domanda a cui la Rete Nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d'odio ha cercato di rispondere in questo approfondimento.
Leggi

Barometro dell'odio: senza cittadinanza 

Pubblicata la quinta edizione del Barometro dell’odio di Amnesty International - Italia, quest’anno focalizzato sul tema della riforma della cittadinanza.
Leggi

Il teorema dei “profughi finti e i profughi veri” alimentato dai discorsi d’odio

Fin dall’inizio della guerra in Ucraina si è diffusa l’idea secondo cui i rifugiati del paese ex sovietico sarebbero i “veri profughi”, diversamente da chi arriva via mare. Discorsi d’odio strumentali che mirano ad alimentare l’intolleranza e aumentare le disuguaglianze.
Leggi

23 maggio, il webinar "Contrastare l'hate speech: un impegno europeo"

"Contrastare l’hate speech: un impegno europeo. Le nuove raccomandazioni del Consiglio d’Europa, il codice di condotta e il Digital services act dell’Unione Europea" è il titolo del webinar che avrà luogo lunedì 23 maggio alle ore 18:00.
Leggi

Immagini e parole contro l'odio

Le foto della mini-conferenza "Immagini e parole contro l'odio" rivolta agli studenti di una scuola superiore di Matera.
Leggi

Il web non è libertà d'odio

Di fronte agli enormi danni causati dall'odio che invade il web non ci sono risposte semplici. Ma è semplice la domanda da farsi: perché nessuno interviene?
Leggi

24 e 28 marzo, i prossimi eventi del progetto REASON

Nel mese di marzo avranno luogo due importanti eventi formativi allo scopo di promuovere la conoscenza dell'hate speech e dei suoi strumenti di contrasto attraverso i seguenti dibatti e confronti.
Leggi

È online il sito del progetto REASON – REAct in the Struggle against ONline hate speech

In occasione della giornata su un uso positivo e consapevole di Internet, il Safer Internet Day, lanciamo online il sito del progetto Progetto REASON – REAct in the Struggle against ONline hate speech.
Leggi

Antisemitismo in Italia. Tra distorsioni e banalizzazioni della Shoah

Oltre un italiano su due (56%) pensa che l’antisemitismo sia una minaccia preoccupante in Italia, percentuale che sale (74%) se lo si considera su scala globale.
Leggi

Verso lo spettro dell'odio

Promosso dall’Ufficio Nazionale Anti-discriminazioni Razziali (UNAR), Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano), con l’Istituto della Ricerca Sociale (IRS) e con Associazione Carta di Roma, il seminario “Educazione e formazione nel contrasto all’hate speech. Il ruolo dell’intelligenza artificiale e delle contro-narrazioni” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, a Milano il 14 dicembre, è stato organizzato nell’ambito del Progetto REASON – GA No. 963771, finanziato con i fondi dell’Unione Europea (Rights, Equality and Citizenship Programme 2014-2020).
Leggi
TUTTE LE NEWS
I PARTNER